Chi Siamo

Facendo propri i percorsi dei suoi fondatori, L’Ambulante sviluppa progetti artistici, culturali e di promozione sociale che intrecciano ricerca urbana, cinema e arte relazionale nell’intento di costruire esperimenti culturali che possano essere contemporaneamente momenti di attivazione territoriale, formazione e produzione artistica. Il linguaggio artistico principale base dei percorsi e dei progetti è il Cinema che viene inteso come strumento di interazione e narrazione dei territori e che nei diversi progetti è capace di intrecciarsi con linguaggi culturali e artistici differenti per generare visioni e messaggi in cui il territorio e i suoi abitanti trovino spazio di espressione.

gaetano-crivaroGaetano Crivaro

Documentarista. Prende la prima volta in mano la telecamera nel 2006 per raccontare la sua terra e le sue origini con il documentario Kyterion. Il suo interesse verso lo stretto legame tra luoghi e abitanti dei luoghi lo spinge a proseguire la sua ricerca artistica e cinematografica e a realizzare diversi documentari: I love Benidorm (Valencia, 2009); Good Buy Roma (Roma, 2011); El Vagon (Cagliari, 2015); Radio Migrante (Crotone, 2016). Sente la necessità di approfondire la relazione che si instaura tra colui che filma e il soggetto filmato, indagando come questa relazione possa influenzare il linguaggio e la narrazione di un’opera. Realizza progetti di formazione, come esperto in tecniche cinematografiche e laboratori di regia, montaggio, riprese. Nel 2014 fonda l’Associazione l’Ambulante con la quale realizza progetti di produzione e diffusione cinematografica e ricerca urbana.

Margherita Pisano

Dottoressa di ricerca in Tecnica Urbanistica presso l’Università La Sapienza di Roma si occupa di tematiche legate al diritto all’abitare, alle pratiche di trasformazione della città dal basso e alle potenzialità dell’uso dei linguaggi audiovisivi nella ricerca urbana. Ama giocare con le discipline e sperimentare continuamente ricerche e azioni che producano narrazioni capaci di rimettere al centro le persone con le loro vite, i loro corpi, le loro fragilità e la loro forza. Ingegnere edile-architetto e documentarista (Good Buy Roma, 2011; Isole Madri, 2015) è fondatrice dell’Associazione di promozione sociale “L’ambulante” che, attraverso iniziative culturali e di ricerca urbana utilizza il cinema come strumento di narrazione e come luogo di aggregazione.

IMG_20170303_233254Oriana Bonilla Pérez  

Ecologa. Si occupa di temi relazionati alla gestione e alla conservazione della biodiversità, della comunicazione, dell’educazione biocentrica e delle tecnologie sociali. Facilitatrice di processi e progetti d’innovazione sociale e di “Art of hosting”, l’arte di facilitare conversazioni per liberare creatività e genio collettivo. Ha esperienza lavorativa in paesi come Colombia, Perù, Bolivia e Messico. Sviluppa strumenti per la sensibilizzazione ed educazione socio ambientale, in particolare nella produzione sonora. Attualmente vive e lavora a Cagliari.

Andrés Santamaria 

Studia Cinema e Fotografia a Bogotà, Colombia. Lavorando come tecnico del cinema e assistente alla fotografia, si specializza nell’uso di camere analogiche (35mm, 16mm e 8mm). Nel 2011 si trasferisce a Barcellona dove frequenta il Master in Documental de Creación, presso la Universitat Pompeu Fabra. A Barcellona approfondisce l’uso e la varietà delle tecniche video e fotografiche come strumenti di ricerca e di sviluppo per progetti innovativi (Fotografia Stenopeica, camera oscura, cianotipia, montaggio, costruzione artigianale di camere stenopeioche).

Annunci